fbpx

Strada Sicura 10 – 4 Tipologie di Sanificazione

Data ultimo aggiornamento: 20 Maggio 2020

Quali sono le differenze tra sanificazione con ozono e a vapore? Quale altre tipologie di sanificazione esistono?

Dopo aver visto, due settimane fa, la differenza tra igienizzazione, disinfezione e sanificazione e dopo aver spiegato, settimana scorsa, come possiamo eseguire in sicurezza alcune semplici operazione per eseguire un’igienizzazione complementare fai-da-te, oggi parliamo dell’altro lato della medaglia: la sanificazione professionale.

Abbiamo infatti ripetuto più volte quanto sia importante, per la nostra sicurezza, rivolgersi a dei professionisti specializzati in questi tipi di interventi piuttosto che improvvisare da soliEsiste però una vastissima gamma di servizi e prodotti dedicati alla “pulizia” degli interni. Nel caso delle auto, questi possono essere raggruppati in quattro tipologie diverse, proprio quelle di cui andremo a parlare in questo articolo. Potete inoltre trovare un breve elenco di questi trattamenti anche nella sezione servizi aggiuntivi del nostro sito.

Sanificazione con Ozono

Sanificazione con Ozono

La tipologia di sanificazione di cui si sente più parlare in questi giorni, quasi fosse l’unica esistente, è quella con ozono. Si tratta di una pulizia effettuata attraverso un apposito generatore di ozono che immette nell’abitacolo e nell’impianto di climatizzazione le molecole di questo elemento, fino alla completa saturazione degli interni. Queste, attraverso un processo di ossidazione delle sostanze organiche e inorganiche responsabili dello sporco, permettono un’efficace rimozione dei batteri e l’eliminazione degli odori più persistenti all’interno dell’abitacolo.

Tra i principali pregi dell’ozono c’é quindi sicuramente l’elevata efficacia contro elementi di natura organica, inorganica, virus e batteri. Da segnalare inoltre che quello con ozono è un intervento molto ecosostenibile che non lascia alcun residuo chimico nell’ambiente. Tra i difetti va invece riconosciuto che l’ozono è comunque un gas pericoloso che, se usato nella dose sbagliata, può arrecare danni a persone e cose. Necessità quindi di un controllo e di un monitoraggio professionale costante.

sanificazione a vapore

Sanificazione a Vapore

La principale alternativa alla sanificazione con ozono è quella a vapore, spesso preferita proprio per la sua maggiore sicurezza a fronte di un risultato leggermente meno completo. La sanificazione a vapore viene eseguita grazie ad ugelli ad alta pressione che permettono una pulizia profonda dei tessuti e la rimozione dello sporco anche nei punti più difficili da raggiungere. Spesso viene associata automaticamente con altri interventi di igienizzazione e disinfezione proprio per rendere il risultato ancora più soddisfacente.

In caso di una vettura non molto sporca o compromessa, la sanificazione a vapore, magari completata da altri interventi, è sicuramente la soluzione migliore visto che presenta un rischio minore di danni alle persone e agli interni della vettura, per quanto il getto possa comunque rischiare di danneggiare certi tipi di materiali come, per esempio, i rivestimenti in pelle. E’ inoltre un trattamento particolarmente idoneo per ambienti sensibili e delicati come quelli ospedalieri e alimentari.

decontaminazione esterna

Igienizzazione Professionale e Decontaminazione Esterna

Trattando gli ultimi due tipi di sanificazione professionale, la terza è quella che può essere definita igienizzazione professionale, ovvero quell’insieme di interventi complementari alla sanificazione vera e propria, ma che esulano dal normale fai-da-te. Ne sono un esempio i tipici trattamenti assorbiodori all’interno dell’abitolo o quelli che prevedono una profonda pulizia dell’impianto clima in ogni suo componente.

L’ultima tipologia di sanificazione presa in esame è la decontaminazione della carrozzeria. Anche questo è un intervento complementare alle normali sanificazioni che va a rimuovere le piccole particelle di sporco presenti sulla superficie esterna della vettura, come i frammenti di polvere o le altre sostanze resistenti ad un primo lavaggio. E’ una forma di sicurezza aggiuntiva che toglie ogni possibile rischio e rende le superfici del veicolo più lucide e pulite.

Ricordiamo infine che, se hai dubbi su quale sia la migliore combinazione di tipologie per il tuo caso, la soluzione migliore è contattarci e chiedere, siamo a tua completa disposizione.

Sperando che queste informazioni ti siano utili, ti diamo appuntamento tra sette giorni per un altro articolo tecnico di Strada Sicura. Non mancare!

Grazie per aver letto il magazine Gori

Iscriviti alla nostra Email periodica.
Leggerai articoli interessanti (e pensati) per viaggiare informati.
Ogni iscritto riceverà il coupon con la PROMO stagionale.

Inviando la propria email si dà il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi del regolamento vigente sulla privacy

Per te subito gratis

controllo battistrada e gonfiaggio gomme

Iscriviti alla newsletter “viaggiare informato” e SCARICA il COUPON
da presentare all’Accettazione di GORI officina.

Inviando la propria email si dà il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi del regolamento vigente sulla privacy